//Trasferirsi fuori città: pro e contro in termini di sicurezza. Se ne è parlato con Marco Ferrarini a Radio24

C’è stato un tempo in cui possedere una seconda casa in campagna era un lusso che solo in pochi potevano concedersi, una dimostrazione della propria emancipazione economica – ma anche di molti sacrifici – che ha sempre mantenuto il suo innegabile fascino.

Logo Radio 24O, meglio, manteneva, dal momento che le persone che oggi abitano in campagna spesso si sentono tutt’altro che privilegiate a causa del dilagare della delinquenza: e proprio a questo argomento di cui (ancora) poco si parla è stata dedicata la puntata di Melog – Cronache Meridiane dello scorso 27 novembre.

Condotta dalla storica voce di Gianluca Nicoletti, la trasmissione in onda sulle frequenze di Radio24 è stata realizzata con il contributo di Marco Ferrarini, titolare dell’azienda FERRARINI SRL di Parma, specializzata nelle blindature anti-intrusione e nei sistemi di sicurezza professionali di tipo passivo ed attivo soprattutto per le case, ma anche per i negozi, i condomini e le attività commerciali.

Oggi per difendersi dalle incursioni dei ladri che sempre più spesso prendono di mira le dimore lontane dai centri abitati si è costretti a fare di tutto: installare allarmi, rendere la propria casa una sorta di bunker, ricorrere a cani da guardia, persino armarsi. Quello che in passato era un sogno, ovvero il vivere in un villino, oggi assomiglia a un incubo a causa della costante apprensione: così “l’ansia di libertà agreste”, per citare le parole di Nicoletti, si è trasformata in una sorta di “nuova reclusione”.

I molti ascoltatori intervenuti nel corso della trasmissione hanno manifestato il loro disagio e descritto i modi adottati per difendersi, alcuni dei quali decisamente poco ortodossi, ed è proprio qui che è intervenuto Marco Ferrarini.

L’esperto in blindature ha ricordato che la maggior parte delle persone aspetta che avvenga il classico “fattaccio” per dotare la propria casa dei sistemi di sicurezza necessari. E invece bisognerebbe agire d’anticipo, installando blindature di sicurezza antintrusione:

  • almeno in Classe 3 (15 minuti di minima resistenza all’attacco) per gli appartamenti nei condomini e nelle zone popolate;
  • almeno in Classe 4 (richiedono 30 minuti per poter essere neutralizzate) per le villette e le case a schiera isolate.

Ladro che entra da portafinestraTali blindature, rappresentando un deterrente non da poco, spesso fanno demordere il potenziale scassinatore.

Ad esempio tutte le aperture della casa, anche quelle più piccole (basta un foro di 15 cm x 15 cm per far passare un bambino), devono essere chiuse con inferriate robuste, pesanti e collaudate anti-crick (presenti in tutte le auto, con portata nominale circa 2000 Kg): vale la pena di ricordare che, nell’80% dei casi, le inferriate distolgono i ladri dai loro intenti e quindi funzionano!

Naturalmente occorrono anche delle solide porte blindate, con serrature di ultima generazione, possibilmente dotate anche di sensori elettronici e sistemi con allarmi anti-coercizione: la tecnologia oggi può fare la differenza in caso di attacco dei malviventi.

Logicamente, si tratta di investimenti di un certo peso economico, non certamente “a buon mercato”, ma alla luce del pesantissimo trauma rappresentato dal ritrovare la propria casa sottosopra e svuotata dei suoi oggetti di valore (per non parlare poi del possibile incontro faccia a faccia con malviventi armati, oppure il traumatico risveglio con il famigerato “mal di testa” per poi rendersi conto che qualcuno nella notte ha frugato nel cassetto del comodino mentre dormivamo), secondo FERRARINI difendere la propria casa e la tranquillità della propria famiglia oggi coincidono con difese passive ed attive professionali applicate a porte e finestre delle nostre abitazioni: la sicurezza ha sempre un prezzo proporzionato al livello di sicurezza che si vuole ottenere, le parole economico e sicuro sicuramente non sono sinonimi!

Per riascoltare la puntata integrale di Melog – Cronache Meridiane del 27 novembre 2015, ecco il link alla pagina del podcast: http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/melog/trasmissione-novembre-2015-130101-gSLAY1liRB.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Chiamaci

Per informazioni o preventivi
(lun – ven: 8.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00)

telefono_icon 0521.994054 / 0521.994055

Numero Verde servizio Post-Vendita ed Assistenza 24/24

numero_verde

Scrivici

Ho letto e accetto la privacy policy *