Storia

//Storia

Ferrarini è un’azienda italiana specializzata nella produzione di porte blindate, portoncini e sistemi speciali di sicurezza per abitazioni, garage, uffici e negozi.

L’azienda nasce nel 1978 da un’idea di Vittorio Ferrarini, fondatore della società e ideatore della prima porta blindata Ferrarini.

Una famiglia votata all’imprenditoria

Le basi di questa intuizione vincente risalgono al decennio precedente, per la precisione al 1968, quando Vittorio Ferrarini fonda, con il padre Guido e il fratello Gianni, la FarmaAscensori – azienda leader nel settore ascensoristico, attualmente condotta dalla famiglia del fratello, il geom. Gianni Ferrarini, coi suoi figli Alan e Ivan. Successivamente l’imprenditore fonda le società succursali estere di Farma Ascensori con sede a Praga (Repubblica Ceca) e Bucarest (Romania).

Il problema della sicurezza

Al suo rientro da un’esperienza di 4 anni a San Paolo del Brasile, dove delinquenza e furti assumevano proporzioni a dir poco preoccupanti, l’imprenditore parmigiano intuisce quello che di lì a poco sarebbe divenuto anche nel nostro paese unfenomeno dilagante di mancanza di sicurezza a tutti i livelli.
Profondamente legato alle sue origini artigiane e forte delle sue esperienze passate, Vittorio Ferrarini nel 1977 decide di fare il primo passo per rispondere alle crescenti esigenze di sicurezza da parte delle famiglie: trovato un piccolo fabbro artigiano, costruttore artigianale di porte a battente per ascensori, gli chiede di modificare il prodotto su richiesta, dando vita così al primo prototipo di porta blindata che inizialmente viene installato e testato “in famiglia”… a casa della madre Elda!

Un test… in famiglia

Il capostipite di quella che, negli anni a venire, sarebbe diventata la grande dinastia di porte blindate Ferrarini ebbe un tester d’eccezione: la madre del fondatore dell’azienda. La signora Elda Ferrarini visse in prima persona l’indimenticabile (in tutti i sensi) installazione della versione “beta”: una porta blindata pesante 250 chilogrammi, che dovette essere portata sino al secondo piano dalle braccia di ben tre persone. Ma non finì qui: fu necessario demolire la parete di ingresso, spargendo calcinacci ovunque, e alla fine per ultimare il lavoro occorsero due giornate intere.
(Naturalmente l’installazione delle moderne porte blindate Ferrarini non ha nulla a che vedere con tutto ciò: ci teniamo a ricordare ai clienti che oggi vengono utilizzate tecniche veloci, efficienti e soprattutto poco invasive!)

I primi anni di attività

A distanza di un anno dall’esperimento, visto l’interesse crescente nei confronti del prodotto, Vittorio Ferrarini decide di fondare l’azienda Ferrarini Srl, la cui prima sede si trovava in strada Colorno a Parma. Ha perciò inizio, nel 1978, la produzione e la commercializzazione di porte blindate su misura con il marchio Ferrarini.
L’escalation dei furti degli anni successivi e il boom edilizio degli anni ottanta consentono alla società di strutturarsi,mantenendo le origini artigianali del prodotto e la qualità che da sempre contraddistingue il marchio Ferrarini.

Cresce il business Ferrarini

Nel 1979 Ferrarini amplia la gamma dei propri prodotti, avviando la produzione interna di tapparelle blindate pesanti in acciaio grazie all’acquisto di una speciale profilatrice per la profilatura a nastro di avvolgibili (ancora oggi in produzione, uno dei più sicuri metodi per la protezione di finestre e porte a balcone dotate di avvolgibili superiori).
Cinque anni più tardi la fabbrica si trasferisce nella sede di Via Sonnino, raddoppiando la struttura e la propria produzione interna, creando una rete di rivenditori e punti vendita, e accrescendo la notorietà e la diffusione del marchio Ferrarini, da sempre simbolo di elevati standard di qualità artigianale.
Nel 1990 il business aziendale compie un significativo passo in avanti grazie all’introduzione di nuovi prodotti blindati: inizia la produzione interna di carpenteria leggera sotto forma di cancelliinferriate, persiane e scuri, nell’ottica di soddisfare le crescenti richieste di soluzioni per la protezione delle finestre.

Anni difficili

A partire dal 1993 la crisi edilizia innescata dall’inchiesta “Mani Pulite” mette a dura prova la realtà imprenditoriale creata da Vittorio Ferrarini: negli anni la società si ridimensiona e alcuni punti vendita sono costretti a chiudere.
L’azienda affronta a testa alta il duro periodo, mantenendo il proprio profilo aziendale solido e radicato, e continuando a produrre tutto internamente ed artigianalmente ai massimi standard qualitativi. Così, nonostante i proibitivi aumenti dei costi di materie prime e manodopera, per non parlare della sempre più gravosa tassazione italiana, Ferrarini riesce asuperare la crisi con dignità e serietà.

La rinascita all’insegna dell’internazionalità

Nel 2001, superata ormai la crisi, Ferrarini decide di rinnovare la propria produzione ed è così che nasce la porta blindata Ferrarini a Cilindro Europeo, commercializzabile in tutta Europa in virtù dell’Eurozona e della libera circolazione delle merci.
L’azienda dà il via a una nuova rivoluzione, creando una propria rete interna di distribuzione sul territorio nazionale ed europeo; e grazie ai suoi installatori interni altamente formati e qualificati, provvede a installare direttamente e ovunque i propri prodotti.
Tre anni più tardi, la prima innovazione elettronica: nasce la porta blindata Ferrarini EVOLUTION, dotata di serratura elettronica motorizzata con sensori di prossimità a trasponder (senza l’uso di chiavi meccaniche per aprire e chiudere). Ferrarini forma professionalmente il personale e adegua i suoi standard produttivi alle innovazioni del mercato riguardanti l’elettronica e la domotica per soddisfare la più esigente ed evoluta clientela.

Idee ed energie dei giovani

Nel 2005 Vittorio Ferrarini, con estremo orgoglio, accoglie in società due dei suoi tre figli, Marco e Roberta, entrambi provenienti da un’esperienza decennale presso la società Farma Ascensori del fratello.
È l’inizio del passaggio generazionale: la continuità aziendale finalmente arriva anche per l’azienda Ferrarini.
Le nuove, giovani energie della famiglia permettono all’azienda di creare inedite sinergie consentendo un notevole avanzamento tecnologico, con l’implementazione di sistemi informatizzati e nuove metodologie gestionali, garantendo un futuro stabile alla struttura esistente e consolidando le radici artigiane e il marchio simbolo di innovazione.

Il percorso inarrestabile di avanzamento tecnologico

Nel 2009 iniziano la progettazione interna e la successiva produzione della nuova versione della porta blindata FERRARINI – SUPER a Cilindro Europeo, da questo momento in avanti caratterizzata da elevato isolamento termico ed elevata resistenza all’aria e al carico del vento.
Un paio di anni dopo, nel 2011, gli avanzamenti tecnologici vengono applicati anche alla porta a doppio battente, per ottenere le certificazioni relative alle installazioni più complesse con pose certificate secondo il sistema POSACLIMA(studiato con l’Agenzia CASACLIMA di Bolzano).
Nel 2013 una nuova piccola evoluzione: cerniere regolabili in 3 direzioni che permettono la perfetta regolazione della porta, consentendo ai tecnici installatori di ottenere le massime performance dalle porte blindate Ferrarini.

La nuova sede e gli anni più recenti

Nel 2014 Ferrarini si trasferisce nell’attuale sede, ancor più ampia della precedente: la struttura si sposta di soli 100 metri, nel capannone ammodernato di Via Depretis a Parma, ma la svolta potrebbe definirsi come epocale. La nuova sede infatti è dotata di un nuovo e modernissimo impianto di produzione artigianale, show-room interno con esposizione dei prodotti e uffici con direzione e amministrazione interna.
A tutt’oggi i nuovi collaboratori sono direttamente selezionati e formati da Ferrarini: grazie al continuo aggiornamento tecnico e normativo del proprio personale interno, l’azienda può vantare uno staff di tecnici fidati e altamente qualificati.
I tecnici Ferrarini infatti si occupano del prodotto dall’inizio alla fine della filiera: progettazione, produzione, installazione, manutenzione e riparazione.
I tecnici e i collaboratori della società possiedono conoscenze e competenze tecniche relative a tutta la gamma dei prodotti Ferrarini, e intervengono direttamente ovunque sia necessario e richiesto.

Continuità, qualità, competenza, serietà, flessibilità del prodotto 100% Made in Italy: questi sono i cinque vocaboli che meglio riassumono l’identità aziendale Ferrarini.

Ormai prossimi al traguardo dei 40 anni al servizio della vostra sicurezza!

tour_virtuale

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Chiamaci

Per informazioni o preventivi
(lun – ven: 8.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00)

telefono_icon 0521.994054 / 0521.994055

Numero Verde servizio Post-Vendita ed Assistenza 24/24

numero_verde

Scrivici

Ho letto e accetto la privacy policy *